Face, il robot scelto da Ridley Scott

0

faceVedete il simpaticone qui a fianco? Si chiama Face, è stato costruito nei laboratori del Centro Piaggio dell’Università di Pisa dal gruppo coordinato dal professore Danilo De Rossi ed è un robot dalle sembianze umane selezionato per partecipare a Morgan, film prodotto da Ridley Scott che uscirà nelle sale il 6 ottobre.

L’umanoide sarà protagonista di un re-action video, durante il quale solitamente vengono riprese le reazioni delle persone davanti alla visione di un film, e mostrerà in questo caso le espressioni di cui è capace insieme ad Edi, un prototipo simile americano sviluppato dal magicLab.

Face, acronimo di Facial Automation for Conveying Emotions, è stato sviluppato per interagire empaticamente con gli esseri umani attraverso una comunicazione non verbale. Tramite alcuni sensori posizionati sulla testa, il robot può orientare il proprio sguardo verso l’interlocutore umano, analizzarne le espressioni facciali e la gestualità e dedurne lo stato emotivo.

“La complessa struttura del volto del robot – spiega Daniele Mazzei, uno dei creatori di Face – comprende 32 micromotori, posti tra l’epidermide e la struttura ossea che, in modo analogo ai muscoli facciali, permettono di controllare ogni minimo movimento del viso e generare un’enorme quantità di espressioni anche molto complesse”.

Il sistema cognitivo di cui è dotato genera espressioni facciali a partire da sei stati emotivi di base: rabbia, disgusto, paura, felicità, tristezza, sorpresa. Per assumere queste espressioni Face può sfruttare la sua esperienza di androide sociale programmato per lo sviluppo di modelli di intelligenza artificiale e per lo studio dell’interazione sociale ed affettiva tra uomo e robot.

Su Youtube è stato caricato un video in cui si vedono le reazioni del robot alla visione del trailer del film con oltre un milione di visualizzazioni:

clicca mi piace
The following two tabs change content below.
Due mie passioni si incontrano qualche tempo fa, quella per la scrittura e quella per il mio paese, nasce così il Blog del Made in Italy. E come si potrebbe non amare l'Italia? [...] Io credo che ogni uomo abbia due patrie; l’una è la sua personale, più vicina, e l’altra: l'Italia (Henryk Sienkiewicz)

Ultimi post di Marco Tedesco (vedi tutti)

Rispondi

Benvenuto in Made Italia! Clicca