Il Popolo del Parmigiano si riunisce per il Made in Italy

3
Ieri 05 marzo è sceso in piazza XX Settembre a Bologna il Popolo del Parmigiano in difesa di uno dei prodotti più rappresentativi del Made in Italy.  A manifestare consumatori, allevatori, produttori, gastronomi e cuochi tutti con l’unico intento di attirare l’attenzione sul mercato delle imitazioni che negli ultimi anni ha aumentato il proprio fatturato danneggiando le esportazioni di Grana Padano e Parmigiano Reggiano. 
E’ stato stimato addirittura che il mercato dei falsi nel 2014 ha  superato le vendite dei prodotti originali nel mondo. A segnalare alcune tra le copie più famose gli stessi manifestanti che hanno esposto il Parmesan americano, il Reggianito argentino, il Perfect australiano, il Parmesao brasiliano solo per citarne alcuni.
Sulla problematica è intervenuta ancora una volta la Coldiretti che ha così commentato: “Sotto accusa la moltiplicazione selvaggia delle imitazioni in tutti i continenti che sono state smascherate e messe alla gogna con la prima operazione verita’ realizzata a tre anni dal sisma che ha colpito duramente il sistema produttivo del formaggio italiano piu’ noto al mondo” sottolineando inoltre che: “Una stagionatura che varia da 12 a 24 mesi, il divieto nell’uso di insilati, additivi e conservani nell’alimentazione del bestiame,  un peso medio delle forme di 40 kg, l’impiego di 14 litri di latte per produrre 1 kg di formaggio e 550 litri per produrre una forma, sono le caratteristiche distintive del prodotto alimentare“.
A sostegno della manifestazione si è mosso anche il web con una campagna di sensibilizzazione tramite l’hashtag #ParmigiAmo che in poco tempo ha attirato migliaia di utenti social.
clicca mi piace
The following two tabs change content below.
Due mie passioni si incontrano qualche tempo fa, quella per la scrittura e quella per il mio paese, nasce così il Blog del Made in Italy. E come si potrebbe non amare l'Italia? [...] Io credo che ogni uomo abbia due patrie; l’una è la sua personale, più vicina, e l’altra: l'Italia (Henryk Sienkiewicz)

Ultimi post di Marco Tedesco (vedi tutti)

Discussion3 commenti

  1. Inoltre il vero Parmigiano-Reggiano Dop deve rispettare fattori naturali (clima) e fattori umani ( tecniche di produzione, acquisite da una lunga esperienza nel settore), i quali pur volendo non si possono copiare, perché parte integrante delle caratteristiche di origine del prodotto.
    Impare a leggere l’etichetta è il primo passo che ci rende consumatori consapevoli!!!

  2. Io aggiungo che il pediatra mi ha consigliato di mettere nelle minestrine che preparo a mia figlia, di soli 3 anni, un bel cucchiaio di parmigiano grattugiato.

Rispondi

Benvenuto in Made Italia! Clicca