Made in Italy solidale in aiuto delle zone terremotate

0
Share

Oggi voglio parlarvi di un’importante iniziativa utile a dare una mano concreta alle zone distrutte dal sisma del centro Italia. Le calamità infatti, oltre ad arrecare seri danni alle abitazioni, creano notevoli difficoltà alle aziende che operano nel territorio interessato. Spesso accade che non tutte le attività danneggiate riescano effettivamente a rialzarsi e a ripartire con inevitabile e conseguente perdita di posti di lavoro e un ulteriore impoverimento della zona.

La Coldiretti ha specificato che sono più di tremila le aziende agricole a rischio nei territori dei comuni di Umbria, Abruzzo, Lazio, Marche, che a seguito dei terremoti hanno subito gravi danni strutturali. “L’agricoltura, tra manodopera familiare ed esterna, contribuisce in modo importante all’occupazione e all’economia di quei territori – sottolinea la Coldiretti – un’attività che alimenta anche un fiorente indotto agroindustriale con caseifici, salumifici e frantoi dai quali si ottengono specialità di pregio famose in tutto il mondo utili al sostengono del flusso turistico che, tra ristorazione e souvenir, è la linfa vitale per la popolazione.

Le scosse mettono a rischio un sistema che offre opportunità occupazionali solo nella fase di produzione agroalimentare ad almeno diecimila persone. In pericolo ci sono anche specialità conservate da secoli, dalla lenticchia di Castelluccio al pecorino dei Sibillini, dal Vitellone Bianco Igp alla patata rossa di Colfiorito fino al prosciutto di Norcia Igp che con una produzione di 2350 tonnellate fattura oltre 50 milioni di euro, ma che nell’insieme rappresentano un patrimonio culturale del paese, oltre che economico ed occupazionale”.

Oggi è possibile aiutare direttamente i produttori della Valnerina, di cui fa parte anche Norcia, portando a casa prodotti italiani di alta qualità. Sul sito www.valnerinaonline.it  è stata inserita una lista di aziende e attività commerciali radicate nel territorio che, ora più che mai, necessitano di sostegno. L’elenco è in costante aggiornamento e vengono forniti tutti i contatti e le informazioni necessarie.

 

 

clicca mi piace
The following two tabs change content below.
Due mie passioni si incontrano qualche tempo fa, quella per la scrittura e quella per il mio paese, nasce così il Blog del Made in Italy. E come si potrebbe non amare l'Italia? [...] Io credo che ogni uomo abbia due patrie; l’una è la sua personale, più vicina, e l’altra: l'Italia (Henryk Sienkiewicz)
Share

Rispondi

Benvenuto in Made Italia! Clicca