Maschere e gioielli in pizzo e swarovski, le creazioni di VeniceMask

0
Share

Abbiamo conosciuto Sonia De Lazzari che ci ha raccontato della sua passione per le maschere veneziane e di come sia stata in grado di crearsi una professione producendo gioielli dalla bellezza unica.

Da quanto tempo ti dedichi alle maschere?

Ho 51 anni e sono una mascheraia da ben 27 anni. Sono stata proprietaria di due negozi di maschere a Venezia fino al 2006 quando, con la diffusione della concorrenza a basso costo cinese, ho deciso di chiudere e cambiare vita. Mi sono così trasferita a Roma.

Da dove nasce l’idea di creare prodotti in pizzo e swarovski?

Il trasferimento nella capitale è stato fondamentale. Oltre ad aver conosciuto il mio attuale compagno ho ritrovato la voglia di tornare a produrre maschere e di affiancare a quest’attività la creazione dei gioielli. Ho iniziato cercando di capire se l’idea fosse già venuta a qualcuno ma le ricerche su internet non fornivano alcun risultato. C’è voluto un intero anno di ricerche, prove, esperimenti e tante notti insonni per arrivare al completamento del primo gioiello ben rifinito.

Come sei riuscita a far conoscere i tuoi prodotti?

Ho avuto la possibilità di acquisire tanta clientela partecipando per due stagioni alla fiera MilanoVendeModa. Inoltre ho iniziato a collaborare negli anni con due gioiellerie e sono stata presente con le mie creazioni a diverse esposizioni nella prestigiosa Villa Mercadante di Roma. I miei gioielli sono anche stati utilizzati alla festa in maschera più esclusiva di Venezia e del mondo il “Ballo del Doge”.

Dove si possono acquistare le tue creazioni?

La vendita avviene principalmente online. Questo è il link del mio shop su Etsy: www.etsy.com/shop/VeniceMask

 

 

clicca mi piace
The following two tabs change content below.
Due mie passioni si incontrano qualche tempo fa, quella per la scrittura e quella per il mio paese, nasce così il Blog del Made in Italy. E come si potrebbe non amare l'Italia? [...] Io credo che ogni uomo abbia due patrie; l’una è la sua personale, più vicina, e l’altra: l'Italia (Henryk Sienkiewicz)
Share

Rispondi

Benvenuto in Made Italia! Clicca