Quali sono le auto vintage piu’ rimpiante dagli italiani?

0
Share

Da un sondaggio di Facile.it è emerso come molti italiani rivorrebbero in strada alcuni gloriosi modelli italiani del passato. Su tutti la sportiva della Lancia, dominatrice dei rally anni Ottanta.

Ha dominato i rally degli anni Ottanta ed è stata il sogno dei giovani di quella generazione. La Lancia Delta integrale ha segnato un’epoca e quei giovani, oggi padri di famiglia, la rivorrebbero di nuovo in strada. Da un sondaggio di Facile.it, portale di confronto assicurazioni auto, è infatti questo il modello del passato più rimpianto davanti alla Fiat Topolino e alla Fiat Uno.

Oltre un utente su cinque (il 21,62%) interpellato da Facile.it vorrebbe che la Delta integrale fosse rimessa in produzione. Una possibilità molto remota, per lo meno con marchio Lancia, dal momento che la celebre casa automobilistica, da anni nel gruppo Fiat-Fca, sta per essere dismessa.

Più attempati, probabilmente, gli utenti che hanno votato per la Fiat Topolino (ma il nome ufficiale è 500 A), un’auto uscita di produzione nel 1955 ma rimasta nel cuore dei nostri nonni. La Topolino nacque su esplicita richiesta di Benito Mussolini a Giovanni Agnelli: doveva essere economica (non oltre le 5000 lire) e la sua missione era quella di motorizzare gli italiani. Nonostante il successo di questo modello, però, fu la successiva 500 ad avviare la motorizzazione di massa del nostro Paese.

Dopo la Topolino, che ha raccolto il 15,68% di preferenze, al terzo posto della classifica c’è la Fiat Uno primo modello. Chi ha vissuto gli anni Ottanta e Novanta non può dire di non conoscerla: onnipresente sulle nostre strade, è stata a lungo l’auto più venduta al mondo. La sua fu una presentazione in grande stile: a Cape Canaveral, la base Nasa dove sono partite molte navicelle Shuttle. La Uno avrebbe dovuto essere prodotta dalla Lancia ma, dopo alcuni dissidi, finì sul mercato col marchio Fiat.

Tra gli over 60 sono però la Fiat 127 – antesignana della Uno – e l’Alfa Romeo Alfasud le più rimpiante. Entrambe auto molto popolari alla loro epoca, l’Alfasud è tutt’ora l’Alfa Romeo più venduta nella storia con oltre un milione di esemplari. Fu il primo modello prodotto nello stabilimento di Pomigliano d’Arco e proprio questa particolarità conferì il nome al modello. Per i manager del marchio di Arese potrebbe essere l’idea per un futuro rilancio di questo modello, ancora nel cuore di molti italiani.

L’auto più recente nella top ten delle più rimpiante è la Opel Tigra, con il 6,49% delle preferenze. Prodotta tra il 1995 e il 2001, la Tigra è una delle pochissime auto passate dalla fase prototipo a quella definitiva senza subire alcuna modifica. Linea sportiva molto aggressiva, prezzo abbordabile e prestazioni brillanti fecero di questa Opel l’oggetto del desiderio di tanti ex ragazzi e ragazze nati a cavallo tra gli anni Settanta e Ottanta.

fonte kataweb.it


T1_Generic_728x90

clicca mi piace
The following two tabs change content below.
Due mie passioni si incontrano qualche tempo fa, quella per la scrittura e quella per il mio paese, nasce così il Blog del Made in Italy. E come si potrebbe non amare l'Italia? [...] Io credo che ogni uomo abbia due patrie; l’una è la sua personale, più vicina, e l’altra: l'Italia (Henryk Sienkiewicz)
Share

Rispondi

Benvenuto in Made Italia! Clicca