Ricette d’Italia: le Chiacchiere di Carnevale

0
Share

Con il Carnevale ormai inziato è arrivato il momento di deliziarci con le chiacchiere, dolce tipico che ogni anno accompagna la festa più colorata dell’anno. Le origini del piatto risalgono alla Roma Antica dove venivano cucinate in onore delle divinità protettrici della fecondità campestre. Durante il periodo di Carnevale ne venivano cucinate in gran quantità proprio perchè dovevano durare per tutto il periodo della Quaresima.

La ricetta che vi proponiamo oggi è quella di buonissimo.org:

Tempo di preparazione: 20 minuti impasto + 30 minuti di riposo + 20 minuti di cottura

Ingredienti (x 4 persone):

500g Farina

4 Uova

Olio di semi q.b.

50g Burro

100g Zucchero

1 Limone

4 cucchiai di Grappa

4 cucchiai di Vino bianco secco

Sale q.b.

Preparazione:

Disponete la farina a fontana, mettete nel centro il burro ammorbidito a fiocchetti, lo zucchero, le uova sbattute, la grappa, il vino, la scorza del limone grattugiata ed un pizzico di sale.

Impastate tutti gli ingredienti e lavorate a lungo fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Formate una palla, coprite con un telo e lasciate riposare per 30 minuti.

Al termine dei 30 minuti lavorate ancora la pasta per qualche minuto, poi tirate una sfoglia sottilissima con il matterello.

Tagliate dalla sfoglia così ottenuta delle striscie della larghezza di circa 8 cm, quindi con una rotella ricavatene tanti rettangoli ed effettuate due tagli paralleli per il lungo.
Friggete le chiacchiere, poche per volta, in abbondante olio bollente, scolatele con un mestolo forato quando saranno dorate ed appoggiatele sulla carta assorbente. Lasciatele raffreddare e cospargetele con lo zucchero a velo.
clicca mi piace
The following two tabs change content below.
Due mie passioni si incontrano qualche tempo fa, quella per la scrittura e quella per il mio paese, nasce così il Blog del Made in Italy. E come si potrebbe non amare l'Italia? [...] Io credo che ogni uomo abbia due patrie; l’una è la sua personale, più vicina, e l’altra: l'Italia (Henryk Sienkiewicz)
Share

Rispondi

Benvenuto in Made Italia! Clicca