Ricette d’Italia: Spaghetti alla carbonara

0

Nasce oggi “Ricette d’Italia” la nuova categoria di Madeitalia.eu dedicata alle ricette più gustose del nostro paese e tra le più famose al mondo. Selezioneremo per voi i migliori piatti regionali dai più famosi Blog e siti di cucina e ve li riproporremo suddividendoli in primi, secondi e dolci. L’Italia è sempre stata sinonimo di mangiar sano e bene, non poteva così mancare una rubrica dedicata unicamente alle prelibatezze nazionali.

Cominciamo oggi con: Spaghetti alla carbonara (da gustissimo.it)

Gli spaghetti alla carbonara sono un primo piatto tipico di Roma, semplice nella preparazione e al tempo stesso gustoso e saporito.
Tempo di preparazione: 25 minuti.
Ingredienti:

350 g di spaghetti

100 g di pecorino

2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva

Pepe q.b.

150 g di guanciale

4 tuorli d’uovo + 1 uovo intero

Sale q.b.

In alternativa potete utilizzare:

Pancetta al posto del guanciale

Parmigiano Reggiano al posto del pecorino

Preparazione:

Mettete sul fuoco una pentola piena d’acqua che, a bollore, salerete moderatamente (il condimento di guanciale e pecorino è già di per sé molto sapido, quindi non c’è bisogno di esagerare con il sale). Quando l’acqua sarà giunta a ebollizione, versatevi gli spaghetti, facendoli cuocere al dente.

Nel frattempo tagliate il guanciale a dadini, mettetelo in una padella con l’aggiunta dell’olio e fatelo friggere fino a quando il grasso non sarà diventato trasparente e leggermente croccante. Mentre il guanciale cuoce, sbattete le uova in una ciotola e unitevi il pepe e il pecorino; mescolate fino a ottenere un composto cremoso e denso. Quando la pasta sarà pronta, scolatela velocemente, versatela nella ciotola delle uova, aggiungete il guanciale e mescolate senza ripassarla sul fuoco.

Accorgimenti:

La pasta alla carbonara non va ripassata sul fuoco altrimenti si creerebbe immediatamente l’”effetto frittata” a causa della cottura delle uova sbattute. Sincronizzate bene i tempi di preparazione: la pasta e il guanciale devono essere pronti più o meno nello stesso momento perché devono essere mescolati alle uova ancora caldi (in questo modo le uova si amalgameranno prima e “cuoceranno” mentre si mescola la pasta).

Idee e varianti:

Esiste una versione della carbonara che prevede la cipolla: tagliate un po’ di cipolla a fettine sottilissime e, quando il guanciale si sarà un po’ rosolato, aggiungetele in cottura. Lasciate dorare leggermente anche le cipolle, dopodiché sfumate con il vino bianco. Se preferite una carbonara un po’ più “light”, potete utilizzare la pancetta anziché il guanciale, di solito più grasso, e cuocerla senza olio in una padella antiaderente. Qualora proprio non digeriste le uova crude, potete scolare la pasta al dente e farla mescolare per un paio di minuti in padella con il guanciale e le uova sbattute.

 

clicca mi piace
The following two tabs change content below.
Due mie passioni si incontrano qualche tempo fa, quella per la scrittura e quella per il mio paese, nasce così il Blog del Made in Italy. E come si potrebbe non amare l'Italia? [...] Io credo che ogni uomo abbia due patrie; l’una è la sua personale, più vicina, e l’altra: l'Italia (Henryk Sienkiewicz)

Ultimi post di Marco Tedesco (vedi tutti)

Rispondi

Benvenuto in Made Italia! Clicca